Piazza G.Marconi, 1
21020 - Comabbio (VA)
Cod. Fiscale e P.IVA: 00261830129
Tel: 0331.968572  Fax: 0331.968808 
PEC: comune.comabbio@legalmail.it 
mail: demografici@comune.comabbio.va.it

 

Sopra

Sala Lucio Fontana

Sala Lucio Fontana

 

Perchè una "Sala Lucio Fontana" a Comabbio?

Comabbio è l luogo dove la famiglia Fontana viveva, dove Lucio Fontana trascorreva alcuni periodi dell'anno, dove ha scelto di vivere gli ultimi anni della sua vita e dove è sepolto. Per rendere omaggio al grande artista e creare anche in Comabbio un punto di riferimento a suo ricordo, oltre alla casa di famiglia. In questo spazio espositivo si intende promuovere la cultura dell'arte nel territorio, proponendo mostre, manfestazioni e inizaitive culturali, non solo dedicate a Lucio Fontana, ma anche ad altri importanti artisti.Infatti citando Lucio Fontana:"Le idee non si rifiutano, germinano nella società, poi pensatori e artisti le esprimono", e deve essere nostro impegno diffonderle.

Sull'area che un tempo ospitava la Cooperativa di consumo di Comabbio, acquisita dall'Amministrazione qualche anno fa, è stato progettato e realizzato un nuovo edificio di proprietà del Comune.Il nuovo edificio è stato realizzato nel rispetto delle vigenti norme in materia di sicurezza e risparmio energetico e, a lavori ultimati, al suo interno ospita: un'area commerciale con due negozi ed una sala bar/ristorante, sale polivalenti (sala lettura, aule polifunzionali per corsi e altri servizi  che l'Amministrazione mette a disposizione dei cittadini e delle Associazioni) ed è stata anche realizzata una sala di ca. 300 mq. destinata a mostre, convegni, conferenze ed altre manifestazioni di carattere socio-culturale. La Sala è stata progettata con particolare attenzione alle finiture: pavimentazione in materiali naturali e tetto a vista in legno, illuminazione adeguata ed è dotata di moderne apparecchiature audio/video. L'edificio è ubicato nel centro del paese a pochi passi dalla sede del Municipio ed è destinato, nelle intenzioni dell'Amministrazione, ad essere il polo di riferimento per tutte le attività culturali che rappresentano o avranno come riferimento Comabbio. Lucio Fontana ha vissuto e lavorato a Comabbio nella casa ancora esistente ed a Comabbio si spense nel 1968. Per rendere omaggio all'illustre artista e per creare un punto di riferimento anche a Comabbio, l'Amministrazione ha deciso di intitolare la Sala mostre e convegni a Lucio Fontana. In occasione dell'inaugurazione dell'edificio, avvenuta il 20 giugno 2015, è stata  allestita una mostra fotografica e documentaria dedicata all'artista con l'avvallo della Fondazione Lucio Fontana di Milano e il patrocinio di Regione Lombardia. Oltre a interessanti documenti riguardanti l'attività dell'artista, a testimonianza delle numerose esposizioni allestite nei più importanti musei e gallerie d'arte del mondo, sono stati esposti scatti fotografici di Gian Barbieri che ritraggono Lucio Fontana negli anni 1967/68 quando si trasferì da Milano a Comabbio e una serie di litografie donate dalla moglie Teresita Rasini al Comune di Comabbio.

 
 
Powered by Phoca Download
A- A A+